FAQ Fondo accessibilità turistica

In questa sezione sono disponibili le FAQ (Frequently asked question) relative agli Avvisi di cui all’art. 4 del Decreto del Ministro del Turismo, di concerto con il Ministro per le Disabilità, prot. n. 5323 del 19 aprile 2022.

Per ulteriori richieste di chiarimento è possibile rivolgersi al seguente indirizzo: turismopertutti@pec.ministeroturismo.gov.it.

FAQ aggiornate il 29 settembre 2022

1.1 Per poter richiedere i finanziamenti a valere sul Fondo per l’accessibilità del turismo vi è l’identificazione del codice ATECO. I soggetti beneficiari che possono richiederlo sono:
• Esercizi alberghieri, identificati dalla classificazione ATECO 55.10.00;
• Esercizi extra-alberghieri, identificati dalle classificazioni ATECO 55.20.10; 55.20.20; 55.20.30; 55.20.40; 55.23.50; 55.20.51; 55.20.52; 55.30.00; 55.90.10; 55.90.20;
• Stabilimenti termali, identificati dalla classificazione ATECO 96.04.20;
• Stabilimenti balneari, identificati dalla classificazione ATECO 93.29.20;
• Strutture dirette allo svolgimento di attività sportive di maggiore interesse per la fruizione turistica.
Nello specifico una società cooperativa con codice ATECO principale 88 – ASSISTENZA SOCIO SANITARIA NEI CONFRONTI DI ANZIANI, PORTATORI DI HANDICAP PSICHICI E FISICI, avente diverse unità locali, di cui una con codice ATECO 55.20.2 – Ostelli della gioventù, può concorrere all’ottenimento dei finanziamenti a valere sul Fondo per l’accessibilità del turismo solo per quest’ultima unità locale?

Ai sensi dell’art. 1, comma 3, dell’Avviso pubblico 28 giugno 2022, prot. n. 8265/22, e in linea con l’art. 2, comma 1 lett. b), del Decreto 19 aprile 2022 del Ministro del Turismo di concerto con il Ministro per le Disabilità, si conferma che le strutture recanti codice Codice ATECO 55.20.2 sono ricomprese tra i destinatari del Fondo in oggetto.
Tutti i dettagli, le modalità operative e la tempistica per la richiesta dei voucher da parte dei soggetti destinatari saranno definiti all’interno di un apposito Avviso di prossima pubblicazione.

1.2 Chiedo se per il bando in oggetto sia possibile inserire le agenzie di viaggi per acquisto bus o minibus con pedana per diversamente abili, molto richiesti ed elemento fondamentale per l’accessibilità turistica delle persone con disabilità, ovvero per dare la possibilità a tutti di viaggiare con un mezzo di trasporto economico ed accessibile. Riceviamo tantissime richieste di studenti, anziani che non possono viaggiare perché’ diversamente abili e purtroppo sono pochissimi i bus di questa tipologia.
Il Decreto 19 aprile 2022 del Ministro del Turismo di concerto con il Ministro per le Disabilità ha individuato le misure attuative del Fondo di cui all’art. 1, commi 176 e 177 della legge 30 dicembre 2021 n. 234, precisando che le relative risorse hanno ad oggetto esclusivamente i servizi volti al rilascio delle certificazioni UNI ISO 21902:2022, UNI CEI EN 17210:2021 o UNI/PdR 92:2020, nonché alla individuazione delle azioni necessarie ai fini del riconoscimento delle predette certificazioni. Si ricorda, inoltre, che i destinatari del Fondo sono le imprese in possesso delle seguenti classificazioni ATECO prevalenti:
a) esercizi alberghieri (ATECO 55.10.00);
b) esercizi extra-alberghieri (ATECO 55.20.10; ATECO 55.20.20; ATECO 55.20.30; ATECO 55.20.40; ATECO 55.20.51; ATECO 55.20.52; ATECO 55.23.50; ATECO 55.30.00; ATECO 55.90.10; ATECO 55.90.20);
c) stabilimenti termali (ATECO 96.04.20)
d) stabilimenti balneari (ATECO 93.29.20).

1.3 In qualità di Ente Accreditato secondo la UNI CEI EN/ISO/IEC 17065:2012 si desidera manifestare il proprio interesse all’iscrizione all’elenco degli Enti certificatori secondo l’”Avviso pubblico recante modalità per la costituzione dell’elenco degli enti accreditati ai sensi del Regolamento CE 765/2008, sulla base della UNI CEI EN ISO/IEC 17065, per la certificazione UNI ISO 21902:2022, per la certificazione UNI CEI EN 17210:2021 e per la certificazione UNI/PdR 92:2020, ai sensi dell’articolo 4, comma 1 del decreto interministeriale 19 aprile 2022 prot. n. 5323 “Modalità di accesso e fruizione degli interventi a valere sul Fondo di cui all’articolo 1, commi 176 e 177 della legge 30 dicembre 2021 n. 234, destinato alla realizzazione di interventi per l’accessibilità all’offerta turistica delle persone con disabilità”.
A tal riguardo si richiede conferma se ai fini di iscrizione all’Elenco sia sufficiente il possesso dell’Accreditamento secondo la norma UNI CEI EN ISO/IEC17065:2012.

Ribadendo quanto previsto dall’art. 2 dell’Avviso pubblico in commento, possono presentare domanda gli Enti certificatori accreditati, sulla base della UNI CEI EN ISO/IEC 17065, per almeno una delle seguenti certificazioni: UNI ISO 21902:2022, UNI CEI EN 17210:2021, UNI/PdR 92:2020.

2.1 In riferimento ai bandi per fondi accessibilità turistica https://www.ministeroturismo.gov.it/fondo-accessibilita-turistica/ non troviamo il link ove possiamo fare la domanda telematica. Potreste indicarcelo?
Il link per l’accesso alla piattaforma informatica, insieme con le modalità operative e la tempistica per la richiesta dei voucher da parte dei soggetti destinatari, sono definiti all’interno di un apposito Avviso di prossima pubblicazione sulla pagina https://www.ministeroturismo.gov.it/fondo-accessibilita-turistica.

2.2 Ho provato a collegarmi al link seguente con SPID e ho attivato la bozza della domanda che intendo presentare
https://servizi.ministeroturismo.gov.it/static/disco.html?entityID=https%3A%2F%2Fservizi.ministeroturismo.gov.it%2FspidSaml2%2Fmetadata&return=https%3A%2F%2Fservizi.ministeroturismo.gov.it%2FspidSaml2%2Fdisco
Da qualche giorno, però, non riesco più ad accedere.
Potete darmi aiuto o indicazioni in merito?

L’indirizzo di posta elettronica certificata turismopertutti@pec.ministeroturismo.gov.it è dedicato alle richieste di chiarimenti e informazioni relative agli Avvisi previsti dal decreto interministeriale 19 aprile 2022 prot. n. 5323, per la concessione di voucher a valere sul Fondo di cui all’articolo 1, commi 176 e 177 della legge 30 dicembre 2021 n. 234, destinato alla realizzazione di interventi per l’accessibilità all’offerta turistica delle persone con disabilità.
Le domande di accesso al Fondo potranno essere presentate attraverso l’apposita piattaforma le cui modalità di accesso, insieme con la relativa tempistica, saranno precisate con uno specifico Avviso di prossima pubblicazione sulla pagina https://www.ministeroturismo.gov.it/fondo-accessibilita-turistica