Tutela del turista

Ultime notizie

Fondo Nazionale di Garanzia ai sensi del Decreto Legislativo 23 maggio 2011, n. 79

Il Fondo Nazionale di Garanzia è stato istituito nel 1995 e disciplinato dal Decreto Legislativo 23 maggio 2011, n. 79. Il Fondo interveniva per sostenere il turista in caso di mancato utilizzo di un pacchetto turistico a causa del fallimento o dell’insolvenza dell’organizzatore/intermediario del viaggio. Il rimborso viene emesso in favore di coloro che hanno presentato domanda entro il termine di tre mesi dalla data di conclusione del viaggio relativamente a pacchetti turistici stipulati entro il 31 dicembre 2015, fino all’esaurimento delle risorse del Fondo Nazionale di Garanzia.

Il Fondo Nazionale di Garanzia opera attraverso un Comitato di Gestione a cui sono affidati compiti decisionali, di intervento e di controllo, disciplinato dal Decreto 23 luglio 1999, n. 349 – «Regolamento recante norme per la gestione ed il funzionamento del Fondo nazionale di garanzia per il consumatore di pacchetto turistico».

Dal 1 luglio 2016 è attivo il sistema di garanzia a gestione privata introdotto con legge del 29 luglio 2015, numero 115 art.9 che ha abrogato il Fondo Nazionale di Garanzia, che rimane operativo solo per liquidare le domande già ammesse al rimborso dal Comitato e le eventuali domande relative ai contratti stipulati entro il 31 dicembre 2015. Non è quindi più possibile presentare nuove domande.

Tra i “documenti utili”, è possibile consultare gli elenchi delle istanze attualmente ammesse al Fondo Nazionale di Garanzia. Tuttavia, si comunica che l’attività di istruttoria è ancora in corso, pertanto, le future comunicazioni e le nuove ammissioni al contributo verranno rese attraverso pubblicazione sul sito istituzionale.

Eventuali richieste di  informazioni ed assistenza potranno essere inviate al seguente indirizzo e-mail: turista@ministeroturismo.gov.it.

Documenti utili:
Decreto del Direttore della Direzione Generale della Valorizzazione e della Promozione Turistica del Ministero del Turismo del 15 novembre 2022 n. 14845 per l’ammissione di n. 29 istanze al Fondo Nazionale di Garanzia
Decreto del Direttore della Direzione Generale della Valorizzazione e della Promozione Turistica del Ministero del Turismo del 9 novembre 2022 n. 14487 per l’ammissione di n. 26 istanze al Fondo Nazionale di Garanzia
Codice Turismo

Dove è possibile inoltrare una richiesta di informazioni relativa al Fondo Nazionale di Garanzia?
È necessario inviare una mail all’indirizzo
fondogaranzia@ministeroturismo.gov.it, facendo sempre riferimento al numero assegnato all’istanza.

È possibile avere un contatto telefonico con il personale della Direzione Generale per la Valorizzazione e la Promozione Turistica (DGVPT) che si occupa del Fondo Nazionale di Garanzia?
Il personale della Direzione Generale per la Valorizzazione e la Promozione Turistica dedicato alle attività relative al Fondo Nazionale di Garanzia è raggiungibile esclusivamente attraverso la mail dedicata
fondogaranzia@ministeroturismo.gov.it.

Come è possibile verificare la collocazione temporale di una istanza già accolta dal Comitato di Gestione del Fondo Nazionale di Garanzia, rispetto a quella già liquidate?
Al momento non si è in grado di fornire indicazioni circa i tempi necessari al perfezionamento degli adempimenti amministrativi propedeutici alla liquidazione delle istanze. Sarà cura di questa amministrazione contattare l’interessato, a tempo debito, per la definizione dell’istanza.


Come è possibile richiedere informazioni relativamente alla posizione n. … ?
Se già accolta dal Comitato di Gestione, l’istanza è inserita nell’elenco delle pratiche per le quali è in corso la verifica della documentazione, diversamente la pratica dovrà essere previamente istruita dal citato Comitato. Nell’imminenza della conclusione dell’iter amministrativo, sarà cura di questa amministrazione prendere contatto con l’interessato ai fini di una eventuale regolarizzazione e/o integrazione dei documenti già presentati a corredo dell’istanza.


Entro quando è possibile presentare domanda di rimborso al Fondo Nazionale di Garanzia per un pacchetto turistico non fruito a causa di fallimento o insolvenza dell’organizzatore/intermediario del viaggio?
Le istanze di rimborso dovevano essere presentate, a pena decadenza, entro tre mesi dalla data in cui si è concluso o si sarebbe dovuto concludere il viaggio.


È possibile presentare domanda di rimborso per un “pacchetto turistico” stipulato successivamente al 31 dicembre 2015 ma non fruito a causa di fallimento o insolvenza dell’organizzatore/intermediario del viaggio?
No, a decorrere dal 1° luglio 2016 è attivo il sistema di garanzia a gestione privata introdotto con legge del 29 luglio 2015, numero 115 art.9, subentrato al Fondo Nazionale di Garanzia. Il Fondo Nazionale di Garanzia rimane operativo sia per liquidare le domande già ammesse al rimborso dal Comitato di Gestione sia le eventuali domande relative ai contratti stipulati entro il 31 dicembre 2015.

FAQ aggiornate il 21 giugno 2022


Fondo per l’indennizzo dei consumatori titolari di voucher emessi ai sensi dell’articolo 88-bis del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito con modificazioni dalla legge 24 aprile 2020, n. 27

Ai sensi dell’art.88-bis del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 aprile 2020, n. 27, è stato istituito presso il Ministero del Turismo un fondo, con una dotazione di 1 milione di euro per l’anno 2021, da destinare all’indennizzo dei consumatori titolari di voucher emessi ai sensi del medesimo art. 88-bis, non utilizzati alla scadenza di validità e non rimborsati a causa dell’insolvenza o del fallimento dell’operatore turistico o del vettore.

A seguito della pubblicazione dell’Avviso prot. 2874/21 del 6 dicembre 2021 è stato possibile presentare domanda, a partire dalle ore 12:00 del giorno 7 dicembre 2021 fino alle ore 12:00 del giorno 31 dicembre 2021, tramite un apposito sportello telematico.  

Tra i “documenti utili”, è possibile consultare gli elenchi delle istanze attualmente ammesse al Fondo. Tuttavia, si comunica che l’attività di istruttoria è ancora in corso, pertanto, le future comunicazioni e le nuove ammissioni al contributo verranno rese attraverso pubblicazione sul sito istituzionale.

Eventuali richieste di informazioni ed assistenza potranno essere inviate al seguente indirizzo e-mail: turista@ministeroturismo.gov.it.

Documenti utili:
Decreto del Direttore della Direzione Generale della Valorizzazione e della Promozione Turistica del Ministero del Turismo del 14 dicembre 2022, n. 18226 per l’ammissione di n. 23 istanze al Fondo.
               -  Allegato 1 – Elenco delle domande ammesse al Fondo