Fondo dei fondi BEI – Sviluppo e resilienza delle imprese del settore turistico

Fondo ad effetto leva 1:3 in grado di generare più di due miliardi di investimenti nelle aree: a) del turismo di montagna; b) del settore Business e dell’offerta turistica top quality; c) nel turismo sostenibile e nell’upgrade dei beni mobili e immobili connessi all’attività turistica. Il Fondo raccoglie capitale mediante la partecipazione ad iniziative delle istituzioni finanziarie europee, con lo scopo di concedere crediti agevolati al settore turistico.

SOGGETTI BENEFICIARI

◆ Imprese alberghiere
Agriturismi
Strutture all’aria aperta
Imprese del comparto turistico, ricreativo, fieristico e congressuale (compresi stabilimenti balneari, complessi termali, porti turistici, parchi tematici)
Giovani fino a 35 anni di età che intendono avviare un’attività nel settore turistico

OGGETTO

Le garanzie possono essere rilasciate su singoli finanziamenti o su portafogli di finanziamenti finalizzati a:
interventi di riqualificazione energetica e innovazione digitale, nel rispetto del principio del principio “non arrecare un danno significativo” di cui alla Comunicazione della Commissione europea 2021/C58/01
assicurare la continuità aziendale delle imprese del settore turistico e garantire il fabbisogno di liquidità e gli investimenti del settore.

OBIETTIVI E FINALITÀ

Gli interventi della Sezione Speciale sono finalizzati a facilitare l’accesso al credito per gli imprenditori che gestiscono un’impresa esistente o per i giovani che intendono avviare una propria attività nel settore turistico.

DOCUMENTI

DL 152/2021 art. 8 e 8bis, costituzione “Fondo ripresa e resilienza Italia”

◆ Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 29 dicembre 2021 (prot. DT 101243)

◆ Presentazione della Call for Expression of Interest per la selezione degli Intermediari Finanziari (CEoI)