Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) è stato approvato con Decisione del Consiglio dei Ministri ECOFIN UE del 13 luglio 2021. Ai progetti d’investimento in materia di turismo Missione 1, Componente C3 “Turismo e cultura” sono assegnati complessivi 2miliardi e 400milioni di euro.

Gli investimenti hanno il duplice obiettivo di innalzare la capacità competitiva delle imprese e promuovere un’offerta turistica basata su sostenibilità ambientale, innovazione e digitalizzazione dei servizi. Le azioni includono il miglioramento delle strutture ricettive e dei servizi collegati, la realizzazione di investimenti pubblici per una maggiore fruibilità del patrimonio turistico, il sostegno al credito per il comparto turistico e incentivi fiscali a favore delle piccole e medie imprese del settore.

I principali interventi sono il Digital Tourism Hub, i Fondi per la competitività delle imprese turistiche, il progetto Caput Mundi – New generation EU per i grandi eventi turistici e la riforma dell’Ordinamento delle professioni delle guide turistiche.


Il principio DNSH (Do Not Significant Harm) nel PNRR

Circolare RGS n. 32/2021 sul DNSH
Allegato – Guida operativa del principio DNSH
Allegato – Checklist DNSH

Autovalutazioni DNSH relative a investimenti e riforme del PNRR di competenza del Ministero del Turismo