Piano Sviluppo e Coesione (PSC)

Il Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) è il principale strumento finanziario previsto dall’ordinamento italiano cui vengono attuate le politiche per lo sviluppo e la coesione economica, sociale e territoriale e la rimozione degli squilibri economici e sociali, congiuntamente ai Fondi strutturali europei e al relativo cofinanziamento nazionale, disciplinato dal decreto legislativo 31 maggio 2011, n. 881.
Al fine di garantire l’unità programmatica di tutti gli interventi finanziati a valere sul FSC provenienti dai cicli 2000-2006, 2007-2013 e 2014-2020, ciascuna Amministrazione centrale e locale (Regioni e Province autonome) hanno adottato un Piano Sviluppo e Coesione. Tale piano, quindi, rappresenta lo strumento programmatico attuale, nell’ambito del quale dare attuazione agli interventi del FSC, in linea con le previsioni di cui alla Delibera CIPESS n. 2/2021 “Disposizioni quadro per il Piano Sviluppo e Coesione – PSC” (ai sensi dell’art. 44 del Decreto Legge n. 34/2019, convertito con modificazioni nella legge n. 58 del 28/06/2019 e ss.mm.ii.).
Con Decreto-legge 1° marzo 2021 è stato istituito il Ministero del Turismo (MiTur), scorporandolo dal Ministero della Cultura (MiC). Conseguentemente, si è provveduto a stralciare dal PSC del MiC quelle misure dedicate al settore del turismo, le quali, quindi, sono confluite nel nuovo Piano messo a punto dal MiTur.
Con delibera CIPESS n. 58 del 03/11/2021 “Fondo sviluppo e coesione – Approvazione del Piano sviluppo e coesione del Ministero del turismo”, viene approvato il PSC “Turismo” a titolarità del MiTur, per un valore complessivo di 46,84 milioni di euro a valere sul Fondo Sviluppo e Coesione 2014-2020. Tutte le misure del PSC sono finalizzate alla ripresa economica della filiera turistica a seguito dello shock pandemico, con specifico riferimento alla generazione di progettualità nel campo della sostenibilità, dell’innovazione e digitalizzazione dei sistemi, della qualificazione del turismo montano.
Con Decreto Ministeriale n. 703 del 13/01/2022, il MiTur individua l’Autorità Responsabile del PSC – Dirigente pro tempore dell’Ufficio III “Strumenti di sostegno al settore turismo e valorizzazione del patrimonio informativo” della Direzione generale della valorizzazione e della promozione turistica – e l’Organismo di Certificazione – Dirigente pro tempore dell’Ufficio II del Segretariato Generale.


Iniziative

Scheda n. 51 – Grandi destinazioni per un turismo sostenibile

Scheda n. 52 – Montagna Italia

Scheda n. 54 – Knowledge Base per l’assistenza ai turisti

Scheda n. 55 – Wi-Fi Italia

Scheda n. 56 – Italia Destination Management System (DMS)


Dotazione finanziaria

La Delibera CIPESS n. 2/2021 distingue i settori d’intervento per area tematica e corrispondenti importi finanziari, gli obiettivi perseguiti con indicazione dei principali indicatori di realizzazione e di risultato, il piano finanziario complessivo del PSC, con esplicitazione della previsione di spesa per ciascuna annualità del primo triennio, secondo le tavole redatte sulla base dei format allegati alla delibera CIPESS n. 2/2021.





Atti di riferimento

Decreto Ministeriale n. 703 del 13/01/2022